Cercate un hotel

Date picker
Camera 1
Camera 2
Camera 3
Camera 4
Camera 5
Camera 6
Camera 7
Camera 8
Camera 9

Più criteriMeno criteri
(codice promo, IATA,...)

Premiere Classe

  • Accesso wifi Accesso wifi
  • Doccia Doccia
  • Parcheggio chiuso gratuito nell'hotel Parcheggio chiuso gratuito nell'hotel

Le Prix Le Plus Bas

Perché prenotare su PREMIERECLASSE.COM

  • Tariffa più bassa garantita test
  • Nessun costo di annullamento
  • Pagamento online sicuro
  • Disponibilità in tempo reale
  • Servizi esclusivi
  • Direct check-in

Miglior Prezzo Hotel Premiere Classe Albi

Vuoi fare un tuffo nella storia e nell'arte francese? Non perdere tempo: prenota subito il tuo soggiorno ad Albi sul sito Première Classe.

Ordina l'elenco per: Marchio Distanza Prezzo
loading following hotels
Scoprite gli altri hotel del Gruppo Louvre Hotels per questa destinazione
  • Best Price
  • Hotel rinnovato

a partire da EUR 47

Valido 25 novembre 2017

Hotel CAMPANILE ALBI CENTRE
Hotel low cost a Albi - 1 km dal centro
Average rating of 4.0 based on 133 reviews 133 recensioni Mappa

L'Hotel Campanile Albi Centre è il punto di partenza ideale per visitare il centro storico di Albi. L'albergo a 3 stelle si trova (...) Visualizzate la scheda dell'hotel

Albi è una piccola città della regione dei Midi-Pirenei situata sulle sponde del fiume Tarn. Fondata dai Romani nel I secolo a.C. , la città è celebre per aver dato il proprio nome agli Albigesi, movimento ereticale che ebbe origine nel XII secolo e che un centinaio d'anni dopo, nel XIII secolo, fu distrutto da una violenta crociata. Terminato questo cupo periodo, Albi divenne uno dei maggiori centri episcopali d'Europa. Simbolo del suo immenso e importante passato storico è la cattedrale di Santa Cecilia, cuore della città episcopale e fulcro attorno al quale è stato costruito l'intero centro urbano.

La ricchezza di cui Albi ha goduto nella storia, ha permesso di edificare e mantenere in perfette condizioni uno splendido insieme urbano, noto al mondo come ""città rossa"". Il centro storico, realizzato interamente in mattoni rossi, nel 2010 è stato dichiarato dall'Unesco Patrimonio dell'umanità, in quanto rappresenta una rarissima architettura a livello internazionale. Albi ha anche una grande rilevanza artistica: è la città che diede i natali al pittore Henri de Toulouse-Lautrec, personaggio emblematico dell'arte francese alla fine dell'Ottocento, a cui oggi è dedicato un museo nel centro.

Uno dei punti di maggiore interesse storico e turistico è la cattedrale di Santa Cecilia, capolavoro dello stile gotico che domina la città con le sue mura fortificate. L'intera costruzione è realizzata con mattoni prodotti in zona, di colore rosso e arancio. La cattedrale di Albi è l'unica in Europa con le pareti e le volte interamente rivestite di pitture e dipinti.

Merita una visita anche il Palazzo della Berbie: la dimora vescovile risalente al XIII secolo ospita oggi il museo dedicato a Toulouse-Lautrec, in cui sono conservate oltre mille opere del famoso pittore nativo di Albi. Il palazzo è una vera fortezza costituita da muri possenti che raggiungono anche i 7 metri di spessore. Per vedere la città in tutto il suo splendore, il Ponte Vecchio è il punto migliore: lungo 151 metri e costituito da 8 arcate, venne costruito nel 1035 e fu il primo ponte della città sul fiume Tarn. 

Albi è facilmente raggiungibile in treno e in automobile. La stazione Albi-Madeleine è un nodo ferroviario importante per raggiungere numerose città della Francia, ed il treno è uno dei mezzi di trasporto più comodi per accedervi. L'aeroporto piu' vicino è situato a pochi chilometri da Albi. Non trattandosi di una struttura di grandi dimensioni, non è servita da voli diretti dall'Italia: per chi parte da Milano, Roma o da un'altra città sarà tuttavia sufficiente fare scalo in un aeroporto più grande come quello di Tolosa (che dista circa 70 chilometri) per arrivare ad Albi facilmente ed in poco tempo.

Per muoversi all'interno di Albi alla scoperta delle sue meraviglie, data la sua ridotta estensione, è consigliabile spostarsi a piedi o utilizzare i servizi pubblici. Link utili: http://www.france.fr/it/siti-e-monumenti/la-citta-episcopale-di-albi http://www.albi-tourisme.fr/fr/default.asp http://www.museetoulouselautrec.net/